fbpx

Windows Vs Mac: qual è il miglior sistema operativo?

Mac vs Windows

Guerra tra titani: le differenze tra due colossi dei computer

Chi non si è mai chiesto qual è il migliore sistema operativo tra Windows e Mac? Almeno tutti una volta da quando è iniziata la titanica lotta tra le due grandi case di produzione, la Microsoft e la Apple ed i loro fondatori Bill Gates e Steve Jobs.

Il primo quello più accessibile a tutti, una sorta di evergreen per chi è alle prime armi e ama molto il gaming. Il secondo, invece, come qualcosa di più sofisticato, ideale per i professionisti, perfetto e sicuro.

Non sempre però questi luoghi comuni sono valevoli. Tutto è relativo e molto dipende dalle esigenze della persona.

Certamente i Mac della Apple, vero e proprio brand, sono il simbolo del futurismo, con design accattivanti e alla moda. Un tempo prodotto di nicchia, oggi sta conquistando sempre più pubblico disposto a spendere anche cifre alte per un buon prodotto ma anche per avere un certo marchio.

I tanti pc Windows hanno, invece, design più semplice, ma per molti sono più funzionali, “dialogano” con tutti perché hanno un sistema aperto e non si chiudono nella nicchia tipica del competitor. Sono anche meno cari dei Mac tanto che si parla di “tassa Apple”.

Mac: sicuro, affidabile e durevole ma poco intuitivo

Nella sfida tra Mac e Windows sulla sicurezza del sistema operativo la spunta di certo la Apple. Non perché i pc Windows non siano sicuri, oggi i livelli di affidabilità sono elevati ma la maggiore sicurezza dei Mac deriva dal fatto che vengono prodotti da una sola azienda, la Apple appunto.

I pc Windows invece, hanno configurazioni diverse. Inoltre i Mac, di certo meno diffusi dei pc, sono più sicuri perché i malware studiati per colpirli sono quasi inesistenti. Alcuni virus esistono ma il loro tasso d’infezione è così basso che sono praticamente innocui.

Altro fattore a favore dei Mac è l’affidabilità dell’assistenza. Se qualcosa non va ci si può recare nell’Apple Store più vicino dove chiedere il supporto di uno specialista.

Per Windows la storia è diversa, perché se il pc ha dei problemi deve essere spedito al produttore e non alla casa che lo ha venduto. Infine, anche se il sistema Mac non è di facile intuizione (e molti utenti infatti trovano difficoltà nell’utilizzo), propone alte prestazioni grafiche e multimediali.

Ha un’alta durabilità nel tempo e la batteria non vi abbandona se non dopo 8 ore. Per chi ama l’ordine i Mac sono perfetti perché la scocca racchiude tutti i componenti al suo interno e si propone perciò come un pezzo unico.

Windows: versatile, economico e anche touchscreen

Versatilità, accessibilità e personalizzazione. Queste le grandi qualità del sistema Windows che si fa amare anche per non richiedere un budget troppo elevato.

I pc Windows, infatti, propongono un sistema operativo aperto e per questo le funzionalità sono di facile acceso. Come il suo utilizzo, intuitivo e molto più familiare dei Mac.

Proprio per questo i pc Windows sono amati molto dai giocatori incalliti che possono apportare modifiche in modo abbastanza facile e veloce.

E ancora i pc offrono sicuramente una maggiore scelta rispetto ai Mac, sia di marchi che di opzioni, con caratteristiche e funzionalità che si possono adattare a tutte le tasche.

Altra forza di Windows è il fatto che sia disponibile su dispositivi diversi, non solo pc fissi e portatili ma anche sui tablet di piccole dimensioni. E come i tablet, a partire dal lancio di Windows 8, molti pc sono diventati touchscreen e questa sfida ancora continua.