fbpx

Il tuo computer è troppo lento? Ecco cosa fare per velocizzarlo

computer lento

Velocizzare il pc fai da te è possibile

Il tuo pc è troppo lento? Ogni operazione diventa quasi una missione estenuante?Quando le cose non vanno diventa veramente frustrante lavorare, i tempi si allungano, il nervoso sale ma il problema non si risolve. Cosa fare in questi casi? Attivare delle azioni che ti permettono di velocizzare il tuo computer migliorando le prestazioni del sistema. Ci sono metodi e piccoli trucchi che ti permettono di farlo in modo semplice e abbastanza veloce in casa, senza la necessità di contattare tecnici ed esperti del mestiere. 

Tutto questo vale, ovviamente, se il tuo computer è in buono stato e non è eccessivamente obsoleto.È importante, inoltre, che il pc sia dotato di componenti hardware che siano effettivamente in grado di supportare i software che vuoi utilizzare, altrimenti i suggerimenti che stiamo per darti non possono fare di certo miracoli! Vediamo dunque insieme cosa fare per velocizzare il tuo computer.

Pc lento, alcune azioni da intraprendere

Spesso ci viene detto che per velocizzare il pc basta riavviarlo ed il problema è risolto. Questo in parte è vero ma non basta. Bisogna aiutare Windows a ripartire in modo più leggero e pratico. Per questo è necessario ridurre al minimo i programmi che si avviano automaticamente all’accensione. Per fare questo è necessario eliminare dalla lista dei programmi che si avviano automaticamente con Windows quelli che non sono necessari. È opportuno lasciare attivi solo i servizi di Windows, quelli per la sicurezza informatica e qualche applicazione importate per te che si attivi all’avvio.

Altra accortezza da apportare è quella di scegliere un antivirus molto leggero. L’antivirus non può mancare in nessun pc ma è necessario che questo sia adeguato alle prestazioni del dispositivo. Alcuni sono veramente pesanti e rallentano tantissimo il funzionamento della macchina. Il consiglio è dunque di scegliere un software di quelli gratis proposti in internet che riescono a dare un buon compromesso tra prestazioni ed efficienza. E proprio con l’antivirus è necessario verificare che sul pc non ci siano virus o malware attivi. Fare una scansione è la prima mossa, seguita da un antimalware che permette di eliminare tutte quelle minacce che potrebbero essere sfuggite all’antivirus.

Pc lento, altri controlli da fare

Le mosse appena elencate non bastano per velocizzare un pc. È bene mettere in campo altre azioni e controlli che ci aiutano a migliorare le sue prestazioni. Oltre l’antivirus, è bene che anche le altre applicazioni siano leggere. Tra queste da prendere in considerazione sono ad esempio i lettori multimediali, i visualizzatori di immagini, i lettori PDF che nelle versioni più comuni e conosciute sono spesso pensanti. Anche l’utilizzo del browser influisce, alcuni come Edge sono sicuramente più leggeri rispetto ai più comuni Chrome o Firefox.

Altro piccolo trucco che suggeriamo è quello di disattivare gli effetti grafici. Certo questi rendono più bello e piacevole l’uso del sistema ma nei computer un po’ più datati provocano non pochi rallentamenti e quindi è meglio metterli da parte. Altra cosa da fare, infine, è la regolazione dell’indicizzazione dei file. È un’operazione che Windows propone in automatico catalogando i file per velocizzarne la ricerca. È bene regolarla in base alle proprie esigenze e non tenere quella standard. Anche questo nel suo piccolo aiuterà a velocizzare il pc.