fbpx

I migliori programmi per realizzare siti fai da te

programmi per realizzare siti fai da te

Realizzare siti fai da te: è davvero necessario essere degli esperti di programmazione?

È davvero possibile realizzare siti fai da te? Cerchi un software per realizzare siti web responsive che offrano un’esperienza di navigazione eccellente?

Se non si dispone di un budget consistente e non ci si vuole affidare alla competenza ed alla professionalità di una web agency, la soluzione ideale è utilizzare un programma per creare le pagine web di un sito fai da te.

Molte start up e imprenditori digitali “in erba” decidono di lanciare la propria attività di business non affidandosi ad un web designer, ma ricorrono alla soluzione di creare in modo semplice e assolutamente conveniente un sito web responsive senza conoscere l’html e i fogli di stile (CSS).

L’offerta sul web è piuttosto variegata, per questo è importante leggere una guida informativa che spieghi quali sono i tool e la cassetta degli attrezzi per sviluppare in modo efficace siti web in modo autonomo.

Sviluppare siti web responsive: ecco gli strumenti più efficaci ed economici!

Online esistono infiniti strumenti per sviluppare in modo efficace i siti web, ma la maggior parte di questi richiedono una consolidata conoscenza del web e dell’informatica.

Se non si hanno basi di programmazione, è vivamente sconsigliato utilizzare programmi di codifica come Dreamweaver.

Onde evitare di pagare un esperto professionista del settore, la soluzione più economica ed efficace è quella di utilizzare un CMS (Content Management System).

Il CMS è un tool che permette di creare le pagine di un sito web senza dover programmare la parte dinamica (PHP). Inoltre, il CMS offre un’interfaccia d’amministrazione user-friendly attraverso cui si può gestire ogni aspetto del sito web, ricorrendo alla soluzione del fai da te. Tra i più popolari CMS ricordiamo:

  • WordPress
  • Magento
  • Prestashop
  • Joomla
  • Drupal

WordPress, Drupal e Joomla sono utilizzati per realizzare un blog personale o un sito istituzionale, mentre Prestashop e Magento sono solitamente utilizzati per creare E-Commerce.

La maggior parte degli utenti preferisce utilizzare il CMS WordPress, che attraverso i suoi plug-in, consente di creare siti con molteplici e anche complesse funzionalità senza scrivere alcuna riga di codice. Facile no?

La caratteristica maggiormente apprezzata dei plug-in è quella di essere modulari e di poter essere aggiunti o rimossi come i tasselli di un puzzle, a seconda delle diverse esigenze.

Creare un sito web fai da te: scegliamo il dominio, lo spazio Internet e la piattaforma di web hosting!

Nella creazione di un sito web fai da te occorre scegliere il dominio e lo spazio internet. Ma cosa sono? Il dominio è il nome del sito, quello che viene chiamato URL (Uniform Resource Locator), mentre lo spazio Internet è lo spazio fisico che si deve acquistare per poter pubblicare il sito e i suoi contenuti.

Una volta trovato il migliore programma e acquistato il dominio, si deve scegliere la piattaforma di web hosting per creare un sito web responsive.

Puoi optare per Siteground.com, una piattaforma di web hosting professionale che consente di registrare gratuitamente un dominio e di acquistare lo spazio a pochi euro al mese. In alternativa, ti consigliamo di valutare la concorrente italiana Altervista.org che offre uno spazio fisico limitato e consente di guadagnare con il proprio traffico web.