fbpx

Contratto di assistenza informatica: perché conviene e come funziona?

contratto di assistenza informatica 2

CONtratto di Assistenza informatica: cos’è

I contratti di assistenza informatica sono scritture aventi un ruolo molto importante sia per il professionista, sia per il cliente finale, sia esso un’azienda o un privato. Nelle prossime righe, vedremo assieme nel dettaglio cosa sono e perché è il caso di redigerne sempre uno.

L’assistenza informatica per le aziende e i professionisti di oggi è un requisito fondamentale. Si tratta di un servizio professionale di assistenza tecnica e consulenza informatica a 360° per aziende, uffici e privati che l’azienda specializzata offre per risolvere qualsiasi tipologia di problema su dispositivi come computer, server, stampanti, reti aziendali, software etc.

Generalmente viene stipulato un contratto con un monte ore a scalare o personalizzato sulla base delle esigenze che permette al cliente di ottenere un servizio dedicato e un’assistenza accurata. Tutto per rendere la tua azienda più efficiente e produttiva.

L’assistenza informatica include anche la progettazione, l’installazione e l’assistenza di qualsiasi infrastruttura informatica, al fine di rispondere alle esigenze specifiche dei clienti in questo terzo millennio.

Il modo migliore per fornirti le soluzioni per lavorare nel migliore dei modi, risparmiando tempo e denaro.

Contratto di assistenza informatica: perché conviene

In questo mercato sempre più tecnologico, l’assistenza informatica fornita da un centro specializzato e competente, è davvero indispensabile. Del resto i dispositivi informatici e le reti sono diventati strumenti fondamentali per garantire un regolare svolgimento delle attività lavorative.

Un contratto di assistenza informatica è una vera e propria partnership che ti permette di risparmiare molto tempo, perché dovrai rivolgerti ad un unico solo interlocutore che sarà in grado di fornirti tutti i servizi di cui avrai bisogno in questo senso.

Affidarsi a chi si occupa di assistenza informatica ti garantirà un elevato livello di sicurezza e la protezione delle reti aziendali, dato che attacchi informatici e rischi di intrusione sono sempre più in aumento.

Chi stipula un contratto di assistenza informatica ha inoltre la garanzia di protezione della privacy e di tutti i dati sensibili (dati anagrafici, pagamenti etc…). Un tecnico specializzato sa come metterti in sicurezza al 100%.

Inoltre, questo importante servizio ti assicura la business continuity delle attività della tua azienda, mettendo al sicuro l’operatività e riducendo al minimo le possibilità che un processo produttivo si interrompa. Al giorno d’oggi è impensabile essere costretti a fermarsi per anomalie dei pc aziendali.

Con il contratto di assistenza avrai inoltre la priorità di intervento in caso di chiamate concomitanti con altri clienti senza contratto.

Assistenza informatica: come funziona UN CONTRATTO?

Le aziende che stipulano un contratto di assistenza informatica hanno la garanzia di intervento immediato o comunque entro le 8 ore lavorative. Il contratto prevede un monte ore a scalare e nessun costo orario, mettendo al sicuro l’azienda da qualsiasi altra spesa.

Mentre, nel caso di azienda senza contratto di assistenza, si deve mettere in preventivo il costo dell’uscita del tecnico e aggiungere il costo delle ore consumate per un determinato servizio/problema.

L’assistenza informatica può essere on site, offrendo un supporto informatico a domicilio; esiste anche l’opzione remota, quando i tecnici si collegano direttamente ai tuoi sistemi attraverso la procedura di teleassistenza, per offrirti assistenza rapida in tempo reale. Infine, perché un’assistenza informatica sia efficace e valevole deve includere anche la consulenza aziendale.

Questo aspetto consiste nel fornire le giuste indicazioni al cliente su come utilizzare al meglio le tecnologie informatiche, al fine di raggiungere determinati obiettivi e intenti aziendali.

assistenza informatica annuale: la struttura DEL CONTRATTO

Quando si parla di contratti di assistenza informatica – che possono avere durata annuale, ma anche inferiore o superiore – si inquadra una struttura specifica.

Cosa la caratterizza? Innanzitutto la presenza dei riferimenti alla ragione sociale del cliente. Il contratto è inoltre caratterizzato dalla presenza di riferimenti relativi alla sede dell’azienda cliente.

Proseguendo con le specifiche che devono essere presenti in un contratto di assistenza informatica, citiamo i dettagli relativi al numero di postazioni pc, ai server e alla rete LAN.

Ancora più importante per la definzione del lavoro è la specifica relativa al monte ore. Il professionista che redige il contratto e che lo propone per la firma al cliente deve ovviamente fornire tutte le informazioni relative al suo onere professionale.

Parlare di un contratto di assistenza informatica completo vuol dire, per forza di cose, citare la presenza di dettagli relativi sia al costo orario, sia a quello del pacchetto complessivo.

Per fornire al cliente delle informazioni complete, è opportuno mettere in primo piano diversi pacchetti, così da permettere la scelta di quello più adatto alle proprie esigenze.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei dettagli fondamentali per un contratto di assistenza informatica efficace. In questo novero è possibile includere le specifiche relative ai giorni e le ore esclusi dall’intervento.

Un contratto di assistenza informatica dovrebbe contenere anche specifiche in merito al sovrapprezzo in caso di interventi straordinari. Un ulteriore aspetto sul quale vale la pena soffermarsi riguarda la possibilità di usufruire di servizi di teleassistenza.

Da non trascurare sono anche le istruzioni in merito alle tipologie di software e di hardware che il cliente deve avere. Cruciale è poi l’informativa in merito alla responsabilità a carico del professionista informatico, che deve tutelarsi in caso di problemi e, per esempio, incaricare il cliente della gestione dei backup e delle copie di sicurezza.

Contratto assistenza PC PER LE aziendE: perché è importante

Le infrastrutture informatiche sono asset importantissimi per le aziende di oggi. Alla luce di ciò, è essenziale preservarne l’integrità nel corso del tempo.

Grazie ai professionisti che si occupano di assistenza informatica, è possibile ottenere il risultato sopra ricordato. Vista la delicatezza della situazione, il contratto tutela sia il professionista, sia il cliente.

Per quanto riguarda la posizione di quest’ultimo, un consiglio molto utile quando ci si approccia ai contratti di assistenza informatica prevede il fatto di diffidare di chi non effettua un sopralluogo preventivo.

Fondamentale è altresì diffidare di chi non propone interventi periodici di verifica dell’integrità e del funzionamento degli hardware e dei software.

Se necessiti di questi servizi e vuoi richiedere un preventivo, contatta Bulltech.