fbpx

Come fare un backup di un PC con windows 10

backup di Windows 10

Backup di un PC con Windows 10: strumenti gratuiti o a pagamento?

Fare il backup di un PC con windows 10 permette di salvare i propri dati, file, programmi, video e foto senza il pericolo di perderli all’improvviso senza poterli più recuperare. Come per le altre versioni di Windows, anche per l’ultima release è possibile effettuare in modo semplice il backup sfruttando gli strumenti proposti da Microsoft. Gli strumenti di default di Windows 10 offrono la possibilità di effettuare un backup in modo semplice e veloce, ma questi non rappresentano l’unica soluzione. Infatti, sono disponibili direttamente online dei software gratuiti o a pagamento che presentano delle funzionalità pensate appositamente per riuscire a effettuare un backup ottimale dei dati, programmi, file, foto e video. Se hai bisogno di tecniche di salvataggio e sicurezza avanzata è possibile anche scegliere dei software a pagamento che offrono una maggiore potenzialità in tema di salvataggio dati.

Come fare il backup con gli strumenti gratuiti di Windows

Fare il backup direttamente con gli strumenti gratuiti messi a disposizione di Windows 10 prevede che si seguano delle semplici indicazioni. Se vuoi trovare la sezione di backup dei dati di Windows 10, devi entrare innanzi tutto nelle impostazioni e successivamente potrai trovare la voce “Aggiornamento e sicurezza”. Questa voce si apre direttamente in una nuova finestra e sul menu presente a sinistra, dovrai selezionare la voce Windows Update. Da qui potrai entrare nella sezione Backup e successivamente in quella che presenta Backup con Cronologia file che può essere eseguita sia su una pennetta USB sia sull’hard disk dove potrai salvare tutti i tuoi dati e documenti.

Se scegli l’opzione di default per il backup potrai salvare tutti i documenti importanti nella cronologia file ossia tutti quelli contenuti all’interno del desktop, la musica, le foto, i video, le immagini, i documenti e i download. Oltre all’opzione di default puoi optare anche per la personalizzazione del backup dove potrai scegliere quali sono le cartelle da escludere o da aggiungere.

Un’altra soluzione che puoi adottare anche se non è un vero e proprio backup è lo strumento di OneDrive. Questa piattaforma permette di salvare all’interno del cloud: documenti, immagini, video, download, foto ecc…Grazie al salvataggio su OneDrive, i file sono sia sincronizzabili su tutti i propri dispositivi associati al proprio account Windows sia direttamente dalla piattaforma del programma, inoltre con questo è possibile evitare di perdere i propri documenti.

Fare il backup di Windows 10 con software esterni

Oltre agli strumenti dedicati di Windows è possibile anche utilizzare dei software esterni gratuiti o a pagamento. Se opti per un programma gratuito tra i migliori troviamo Macrium Reflect Free. Questo software è pensato per fare il backup gratuito di tutti i documenti e file presenti su Windows 10. Il programma permette di clonare i dischi e anche delle partizioni con immagini di sicurezza che si possono impiegare solo all’occorrenza su dei dispositivi esterni. Per utilizzare Macrium Reflect Free basta scaricare il software direttamente dal sito ufficiale. Una volta che avrai completato il download, potrai installarlo sul computer e infine utilizzarlo per riuscire a salvare i dati che non vuoi perdere sul dispositivo esterno che preferisci.